VOLONTARIATO OSPEDALIERO

Abbiamo iniziato circa due anni fa un nuovo tipo di volontariato in ospedale non essendo più permesso assistere i malati durante il pranzo o la cena, per il quale esisteva da tanti anni un numero di volontari che coprivano ogni giorno della settimana i turni, quindi circa una quindicina di persone.

 

Per imboccare i malati o dare da bere ora è necessario avere un patentino da OS e quindi ci è stato proposto di cominciare con un altro tipo di assistenza, quello di visita e "chiacchiere".

Prima, ogni turno giornaliero era coperto da persone che, una a mezzogiorno e una la sera, si recavano poco prima dell'ora dei pasti e chiedevano nel reparto se ci fosse qualcuno che aveva bisogno oppure andavano ad aiutare chi gli era stato segnalato e con la scusa del pasto scambiavano qualche parola o chiedevano se aveva bisogno di qualcosa dall'esterno.

La proposta è stata di andare in due persone, quindi non più soli, nel pomeriggio verso le 16, e girare nei reparti chiedendo, soprattutto a chi è solo in camera, se avesse voglia di scambiare quattro chiacchiere e quindi fare una breve visita.

Così è andata e, nonostante un prima titubanza anche da parte nostra di non essere in grado o "utili" come pensavamo di esserlo prima, abbiamo capito che "scambiare due chiacchiere" in ospedale è un servizio tanto importante quanto quello di aiutare a mangiare.

Andiamo una volta la settimana, quando riusciamo, e abbiamo incontrato persone di tutte le età, con storie anche straordinarie da raccontare o a volte abbiamo incontrato qualche conoscente o parente che non sapevamo fosse lì. In alcuni casi abbiamo anche cercato di procurare generi di prima necessità che queste persone sole, non avevano.

E' un servizio come il precedente e, come tutti i servizi, ricevi molto più di quello che dai.

Continuiamo con entusiasmo e costanza.                                                                                                         Carla Lenzi

 

Referente del servizio ( per informazioni, richieste di visita e per chi si vuole aggregare al gruppo):

Bruno Nogarè  388 1171522

 

 

VOLONTARIATO VISITA AI MALATI NELLE CASE

(in  allestimento)